Modalità lettura avanzata

La guida al posizionamento negli snippet in primo piano di Google.
Oggi la battaglia più dura che si gioca sul web è arrivare per primo nei risultati di ricerca organici di Google. Sebbene sia dura la sfida, non è detto che sia impossibile anzi potresti addirittura superare la prima posizione! Come? Con uno snippet in primo piano!
Ma vediamo di cosa si tratta..

Cosa è lo snippet di Google?

Uno snippet in primo piano viene visualizzato come un riquadro che contiene la risposta esatta alla tua query. Si trova proprio sopra i primi risultati di ricerca organici, motivo per cui è anche chiamato “posizione zero.”
Supponiamo di fare una ricerca su Google su ” come lavare le macchie di olio”. Di seguito è riportato uno screenshot di uno snippet in primo piano per questa query:

Esempio: “come lavare le macchie di olio”

snippet

Il più delle volte, Google include un’immagine in uno snippet in primo piano.

Featured snippet

I featured snippet in primo piano semplificano la ricerca online delle persone poiché possono vedere a colpo d’occhio la risposta che stanno cercando. Google seleziona a livello di codice la migliore risposta da un sito Web di terze parti e la presenta in un riquadro.
Immagina le visualizzazioni e i lead che potresti ottenere, se Google sceglie di visualizzare i tuoi contenuti come frammento in primo piano!
In generale, i frammenti in primo piano sono classificati in tre: paragrafo, elenco e tabella.
° Paragrafo : questo frammento mostra le risposte di tipo paragrafo a domande come, chi, perché, quando e cosa. Lo screenshot sopra è un esempio di snippet in primo piano. Gli snippet di paragrafo sono il tipo più popolare.
° Elenco : le risposte presentate in elenchi numerati o elenchi puntati rientrano in questo tipo di frammento. Gli snippet di elenco si applicano principalmente ai post relativi a istruzioni e ricette dettagliate. Es: “come scrivere un curriculum”

rich snippet

Tabella : spesso vengono visualizzati frammenti di tabella per i post che contengono grafici di confronto. Google apprezza i contenuti ben strutturati con prezzi, tariffe, anni e altri dati numerici. Es: “tasso di natalità in Italia”

rich snippet

Rich snippe in primo piano

Gli snippet in primo piano sono in circolazione dal 2014, eppure sembra che i marketer non ne stiano approfittando solo oggi. Il fatto che Google abbia l’obiettivo di offrire un’esperienza utente eccezionale mostrando alle persone i migliori risultati di ricerca è una ragione sufficiente per classificarsi per il risultato Zero.
Ma per sapere esattamente perché, ecco alcuni vantaggi degli snippet in primo piano:

Acquisisci traffico dal risultato zero

Uno studio condotto da Ahrefs rivela come uno snippet in primo piano può “rubare traffico” ai risultati organici in prima posizione.
Ahrefs ha infatti analizzato due milioni di snippet in primo piano e ha scoperto che il primo risultato organico mostra un calo significativo della percentuale di clic quando è presente uno snippet in primo piano. Senza uno snippet in primo piano, il primo risultato ottiene una percentuale di clic del 26 percento. Con esso, ottiene solo una percentuale di clic del 19,6% e lo snippet in primo piano ottiene una percentuale di clic dell’8,6%. E’ sorprendente !
Se sei seriamente intenzionato a ottenere più occhi sui tuoi contenuti, cerca di raggiungere la posizione 0.

Ottimizza per la ricerca vocale

Se pensi che la ricerca vocale sia di poco conto, ricrediti! A partire dal 2020, il 50% delle ricerche verrà condotto utilizzando assistenti personali a comando vocale. Ad esempio, Siri, Cortana e Google Assistant.
Le persone si stanno sintonizzando per la ricerca vocale tramite i loro dispositivi mobili. Poiché, naturalmente, facciamo domande durante la ricerca vocale e vengono visualizzati frammenti in primo piano per le query di tipo di domanda, ha senso classificare questi frammenti.

Diventi un esperto fidato

Ammettiamolo: cercare di posizionarti come un’autorità nella tua nicchia è difficile. Per non parlare del fatto che molte aziende sono in competizione per riuscire ad avere più visualizzazioni del pubblico.
Dal punto di vista di un potenziale cliente, diventi più desiderabile trovandoti in uno snippet in primo piano. Come fonte di informazioni affidabili su raccomandazione di Google , diventi il sito Web di riferimento quando le persone nella tua nicchia desiderano un consiglio.

Ottimizzare gli snippet in primo piano

Indipendentemente dal fatto che tu debba ottenere un aumento del traffico o raccogliere altri vantaggi di una maggiore visibilità, ecco 9 suggerimenti utili su come apparire in uno snippet nel risultato zero.

1. Esegui ricerche per parole chiave e punta a query di ricerca in forma di domanda
La ricerca per parole chiave è uno strumento indispensabile per un contenuto di successo, in particolare il contenuto che si classifica per uno snippet in primo piano. Assicurati di rispondere alle domande poste dalla maggior parte dei tuoi clienti e destinatari.
Ci sono molti strumenti per la ricerca di parole chiave per aiutarti. Se usi KWFinder, puoi semplicemente digitare una parola chiave seed e fare clic sulla scheda “D

 

ricerca keyword

Guarda i risultati nella casella “Anche le persone chiedono”
Mentre la ricerca di parole chiave è estremamente utile, non dimenticare di dare un’occhiata alla sezione “Le persone chiedono anche” . Molte volte troverai questa sezione sotto uno snippet in primo piano.

domanda a google

Considera questa una miniera d’oro perché ti offre maggiori opportunità di approfondire un argomento. Sarai in grado di rispondere a quante più domande possibili in un singolo post sul blog.

Cerca di posizionarti sulla prima pagina dei risultati di ricerca di Google

Essere in prima pagina ti dà la possibilità di essere inserito in uno snippet. Quasi tutti i frammenti presenti si trovano sulla prima pagina delle SERP di Google. Rivedi le strategie su come migliorare la tua strategia SEO fornendo allo stesso tempo esperienze utente straordinarie:

Scrivere usando lo stile piramidale invertito

La piramide invertita (o inversa) è un concetto nel giornalismo che ci insegna come dovrebbero essere strutturate le informazioni. Inizia dando la risposta “la parte più attesa” e quindi procedi con i dettagli di supporto per il resto dei tuoi contenuti. Informazioni più interessanti, dettagli importanti, altre informazioni generali e informazioni di base.

Il Dr. Peter J. Meyers di Moz crede che la piramide invertita sia una tecnica legittima e intelligente per posizionare gli snippet in primo piano.

Usa parole che potrebbero generare snippet in primo piano
Nel processo di ricerca di Google, mi sono imbattuto in uno studio del team di STAT Search Analytics: le migliori parole e temi per generare frammenti in primo piano.
Il loro studio ha rivelato query (raggruppate in base a temi comuni) che restituivano snippet più spesso:

Prestare attenzione alla formattazione

In precedenza, abbiamo discusso del fatto che uno snippet in primo piano può essere disponibile in diversi formati. Strutturare i contenuti in base al formato dello snippet che si desidera mostrare.
Quindi, se stai cercando un tavolo, metti le tue risposte in un tavolo. Se scegli come target uno snippet di paragrafo, assicurati di trovare la risposta in un paragrafo.

Segui il conteggio delle parole ottimale
SEMrush ha analizzato oltre 10 milioni di parole chiave e 1 milione di domini e ha fatto una scoperta utile: la maggior parte dei snippet in primo piano ha una lunghezza di 40-50 parole. Hubspot menziona fino a 58 parole.
Prendi ad esempio questo snippet di paragrafo

parole snippet

Risposte brevi e dirette al punto. Non dovrebbero essere più di 58 parole.

Aggiungi una pagina di domande e risposte al tuo sito web

Le pagine di domande e risposte sono utili per i proprietari di siti che offrono prodotti o servizi. Queste pagine dimostrano la tua esperienza affrontando le preoccupazioni. Ancora più importante, offrono più opportunità per presentarsi in uno snippet.
Quando crei una pagina di domande e risposte, mostra i fatti che la maggior parte delle persone nella tua nicchia desidera conoscere. Fornire risposte complete in brevi paragrafi e mantenerle semplici.
Se la creazione di questa pagina non è applicabile alla tua nicchia, utilizza le tecniche precedenti di cui abbiamo discusso.

Conclusione

Se vuoi ottenere un traffico migliore e migliorare la SEO del tuo sito, dovresti sapere che occupare la prima posizione dei risultati di ricerca di Google non è l’unica soluzione. Il posizionamento nei frammenti in primo piano ti offre una seconda possibilità.
Ecco un breve riepilogo delle strategie:
 Effettua ricerche di parole chiave e parole chiave con domande mirate
 Controlla “People Ask Ask” di Google per domande pertinenti
 Punta alla prima pagina delle SERP di Google
 Usa lo stile piramidale invertito quando scrivi i contenuti
 Includi parole che potrebbero generare snippet in primo piano
 Formatta il tuo post sul blog in base allo snippet di destinazione
 Attenersi a una lunghezza di 40-58 parole
 Strutturare bene il post del tuo blog
 Aggiungi una pagina di domande e risposte al tuo sito web

Grazie per aver letto e spero che questa guida ti aiuti!

Potrebbe interessarti anche la  guida ai migliori tools ? 

Post recenti
Contatti

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

furto di contenuti