In Social Media, Web Marketing

Quanto costa un annuncio su Facebook? La guida ai prezzi definitiva in Facebook Annunci e stime di CPC, CPL e CPA per paese

 Quanto costa un annuncio su Facebook Ads?

La verità è che dipende dalla tua esperienza nel fare pubblicità e nel paese in cui ti trovi. Ma l’importante è che tu capisca che avrai sempre il controllo sulla definizione del tuo budget e su quanto vuoi spendere.

Come potete immaginare, in paesi come gli Stati Uniti e alcuni in Europa, il costo medio si avvicina al dollaro / euro, mentre in altri paesi dell’America Latina parliamo di centesimi.

Prima di condividere i risultati di alcuni studi e dei clienti che ho consigliato nella mia consulenza,  i fattori che vi influenzano a pagare di più o di meno per i vostri annunci di Facebook.

I fattori che influenzano il costo di un annuncio

L’esperienza professionale

Come ho detto all’inizio dell’articolo, fare esperienza ti farà risparmiare un sacco di soldi e frustrazioni. L’esperienza in questo caso è misurata dal numero di campagne che hai fatto e dalle centinaia di modifiche che hai fatto per ottenere sempre la tariffa migliore.

Il pubblico a cui vuoi rivolgerti.

Il primo errore commesso da migliaia di professionisti e aziende è che essi non attraggono il loro  acquirente e quindi non segmentano bene le loro campagne di marketing Facebook . La segmentazione di Facebook va oltre i dati demografici. Si tratta di conoscere il tuo cliente così bene da conoscere il tipo di libro che legge o gli autori che lo ispirano.

Ti faccio un esempio

Il tuo pubblico sono utenti di alta classe sociale perché stai vendendo un prodotto esclusivo e ad alto costo.

Nella tua segmentazione potresti:

  • I ristoranti più prestigiosi del tuo paese
  • Marchi di lusso legati al tuo
  • Celebrità e influencer che ispirano il tuo pubblico

Come puoi vedere, non ho parlato di sesso o età. Per prima cosa iniziamo con il più importante e poi continuiamo a profilare con  dati di base.

È importante ricordare che nella tua segmentazione puoi includere:

  • Elenco di contatti che hai già
  • Segmenti di pubblico simili creati come risultato di un elenco di contatti
  • Un pubblico che ha già visitato o non ha visitato una determinata pagina

Ci sono molti modi per segmentare, l’importante è che tu padroneggi le opzioni offerte da Facebook per fare campagne migliori.

Per questo esercizio di segmentazione, consiglio di utilizzare strumenti come Ubersuggest.io per ottenere parole simili, anche se è importante ricordare che Facebook stesso ti dà suggerimenti molto utili al momento della segmentazione.

La data delle tue campagne

Immagina che Facebook sia una città con cartelloni pubblicitari. Nei periodi di festa come il Natale, le spazi pubblicitari si riempiono rapidamente e quindi ci sarà più competizione e sarà più costoso ottenere uno spazio. Mi piace particolarmente fare campagne prima o subito dopo questi periodi per ottenere risultati migliori e conversioni più economiche.

Il successo del tuo annuncio (CTR e rilevanza del punteggio)

Per fare un annuncio perfetto dobbiamo creare buoni testi, avere una buona immagine o video e mettere in risalto i nostri inviti all’azione.

Facebook misura ogni annuncio attraverso diverse metriche:

  • Il CTR (il numero di clic che ricevi e il numero di impressioni del tuo annuncio). Di seguito condividerò il CTR medio in alcuni paesi. Ricorda che viene generata un’impressione ogni volta che un utente visualizza il tuo annuncio. Anche Facebook ti mostra quante volte un utente vede un annuncio. Se il tuo pubblico è piccolo, è probabile che solo un utente vedrà lo stesso annuncio tra 2 e 5 volte.
  • Il Punteggio di pertinenza è ciò che ti farà pagare di meno per raggiungere il tuo pubblico. Dalle 500 impressioni del tuo annuncio, Facebook ti mostrerà il tuo punteggio di pertinenza (non aver paura se cambia costantemente, è normale). Viene misurato in numero, con 1 come minimo e 10 massimo. Il punteggio si basa sugli impatti positivi del tuo annuncio (Clic, like, share, ecc.) E negativi (nascondi annuncio,blocca annunci, ecc.). Più alto è il tuo punteggio, meno paghi per le tue conversioni.

Per migliorare il CTR e il punteggio di pertinenza dell’annuncio raccomando:

  • Avvia la prima versione della tua campagna con annunci diversi per identificare rapidamente ciò che funziona meglio e peggio per te. Anche così, ti consiglio di fare test costantemente.
  • Aggiorna costantemente i tuoi annunci. Non ho mai capito le persone che si limitano e non aggiornano i propri annunci. Anche se un annuncio funziona, devi migliorarlo per farlo funzionare ancora meglio. Aggiornando l’annuncio intendo cambiare testi, immagini, collegamenti, ecc.
  • Guarda sempre la segmentazione. Se hai un pubblico molto aperto (es. Donne tra i 20 ei 45 anni in Italia), il tuo annuncio sarà irrilevante per molte persone. Devi essere specifico nella tua segmentazione e aggiungere sempre interessi e pubblico che ti aiutano a raggiungere solo il tuo obiettivo principale.

Annuncio pubblicitario

Facebook ti consente di definire un’offerta massima per i tuoi annunci o di lasciarla in automatico. Personalmente non mi piace limitare l’offerta fino a quando non avrò una campagna attiva per diversi giorni. Quindi posso definire il massimo che sono disposto a pagare per ogni lead, fare clic sul sito Web o sulla conversione.

Esistono diversi tipi di offerte:

  • Offerte per CPM (costo per mille impressioni) : queste offerte non sono consigliate per le campagne di conversione, le utilizzerei solo nelle campagne di branding e anche in questo caso devi stare attento.
  • Offerte CPC (costo per clic) : queste offerte sono preferite da molti perché paghi solo quando ricevi un clic. L’unico inconveniente è che nelle reti come Facebook paghi per tutti i clic del tuo annuncio, non solo per i clic sul link del tuo sito web. Cioè, se un utente fa clic su una foto per vederla più grande o “mi piace” nell’annuncio, pagherai per quell’azione. Voglio ricordarti che se Facebook mostra il tuo annuncio a molte persone e ricevi a malapena qualche clic, smetterà di mostrarlo perché non è redditizio.
  • Offerte CPA (costo per azione) : queste offerte sono disponibili solo per le campagne con l’obiettivo di ottenere nuovi fan o servizi per le app. In questo tipo di offerta definirai il prezzo massimo che intendi pagare per ogni azione. Ad esempio: definisci che non pagherai più di 20 centesimi per ogni nuovo fan sulla tua pagina Facebook o che non pagherai più di 1 euro per ogni download.

Allo stesso modo, c’è un’opzione di Facebook che ti chiede come vuoi ottimizzare la consegna dei tuoi annunci in base all’obiettivo. Ad esempio: se il tuo obiettivo sono i clic sul sito web, puoi ottimizzare i collegamenti al tuo sito web, alle impressioni o alla singola copertura (in modo che un utente visualizzi il tuo annuncio solo una volta al giorno).

 

Come puoi immaginare, ci sono molte cose che mescolano in modo intelligente le tue campagne in un successo o in un disastro.

Per chiudere il discorso delle offerte, ricorda che il punteggio di pertinenza influenza il prezzo che pagherai per ogni azione. Se pochi contrassegnano il tuo annuncio come negativo e molti interagiscono, pagherai di meno e otterrai più conversioni.

Il costo medio per CPC, CPM, CTR e altre metriche

alcune statistiche prese da fonti attendibili  di studi internazionali.

  • Il CPC medio (costo per clic) di diversi paesi nel 2016 è di $ 0,35 (23 centesimi) [Fonte: AdEspresso]
  • La CPL media (costo per like) di diversi paesi nel 2015 è di $ 0,31 (31 centesimi)  [Fonte: AdEspresso]
  • Il CTR medio di diversi paesi nel 2016 (T2) è pari all’1,29%  [Fonte: Marketing Cloud – SalesForce]

Successivamente, una tabella dello studio del Salesforce Advertising dell’indice del secondo trimestre 2016 con il CPM e il CTR medio in alcuni paesi. Se vivi in ​​America Latina ho buone notizie, i prezzi sono più economici.

ppc ads facebook

Mappa con il costo medio dell’installazione CPC, CPL e Costo per app

Il team di  AdEspresso  hanno fatto un lavoro eccezionale nel generare rapporti di annunci Facebook. Se c’è qualcuno che può farlo sono loro, perché gestiscono molti inserzionisti e centinaia di milioni di dollari in investimenti. Se non conosci  AdEspresso, ti invito a scaricarla. Si tratta di un’applicazione per generare facilmente annunci ottimizzati da Facebook Ads.

Come potete vedere, i paesi Latini pagano centesimi e in altri paesi i costi salgono. Condivido alcuni paesi:

  • Italia
    • CPC: € 0,08
    • CPL –  € 0,16
    • Costo per installazione di app – € 1,72
  • Spagna
    • CPC:  € 0,19
    • CPL –  € 0,29
    • Costo per installazione di app – $ 1,74
  • Stati Uniti
    • CPC: $ 0,27
    • CPL –  $ 0,23
    • Costo per installazione di app – $ 2,74
  • Messico
    • CPC: $ 0,05
    • CPL –  $ 0,03
    • Costo per installazione di app – $ 0,35

costo-per-facebbok-ads

 

Con queste informazioni puoi:

  • Fare delle stime per i budget per i tuoi clienti. Ti consiglio di aggiungere sempre un margine del 25-40% . Ad esempio: se nel tuo paese la media del CPC è di 5 centesimi, potresti risparmiare  8-10 centesimi.
  • Pianifica il tuo budget per investimenti pubblicitari o di marketing. La cosa ideale è che analizzi anche le campagne precedenti per avere le stime del tuo marchio.
  • Pianifica l’investimento del tuo prossimo infoprodotto .
Ti è piaciuto l'articolo ?
[Totale: 0 Media Voto: 0]
Post suggeriti
Lascia un commento

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

social media seocreare un blog di moda