In Google, SEO

Spiego come passare da HTTP a HTTPS guida passo dopo passo

Qualche anno fa il passaggio da HTTP a HTTPS era facoltativo e necessario solo in alcuni casi. Nel 2018 è essenziale apportare questa modifica per migliorare la SEO del tuo sito.

La mia esperienza nel passaggio a https

Prima di effettuare la migrazione per passare il mio blog da HTTP a HTTPS , ho cercato molti tutorial per vedere l’esperienza di altri blogger. Ho trovato molte informazioni utili che proverò a riassumere.

Dopo molti test penso di aver trovato un sistema semplice e funzionale . Questo è quello spiegherò in questo articolo.

Da tenere in considerazione

  • Se si utilizza CloudFlare, è necessario reindirizzare la connessione prima di apportare qualsiasi modifica come indicato. Se non hai idea di cosa sia CloudFlare , non preoccuparti perché è un sistema professionale per migliorare le prestazioni del tuo hosting .
  • Devi anche aggiornare tutti i plugin e il tuo WordPress prima di iniziare il processo.
  • Se hai un negozio online, controlla in anticipo il tuo hosting . In realtà, si consiglia di parlare con un operatore del tuo hosting in modo che possano dirti la procedure specifiche, ci tengo a precisarlo perche non tutti gli hosting funzionano allo stesso modo.
  • Usa il plugin SEO Yoast in modo che il processo eviti errori.

da HTTP a HTTPS  WordPress

  1. Crea una copia di backup del tuo WordPress. Con Serverplan o Siteground vengono eseguiti automaticamente ogni giorno.
  2. Attiva il certificato Let’s Encrypt nel pannello di controllo del tuo hosting (potrebbe essere già attivato per impostazione predefinita).
  3. Verifica l’uso di URL CSS o Javascript inseriti con HTTP e modificali in HTTPS
  4. Installa il plug-in Social Warfare che sincronizza automaticamente i contatori sociali in modo che non si perdano. (Il numero di Mi piace di un post, ecc.)
  5. Reindirizzare manualmente tutte le url tramite redirect 301, ma per facilitare il tutto installa il plugin SSL Really Simple e attivalo. Il plug-in si occuperà di reindirizzare HTTP a HTTPS delle URL, nonché nei contenuti del tuo blog o web e della modifica a https.
  6. Pulisci la cache di Google Chrome
  7. Se si utilizza un plug-in di cache, pulire la cache di WordPress.
  8. Verifica che i reindirizzamenti funzionino. Verifica che le immagini dei tuoi contenuti siano https (pulsante destro> Visualizza il codice sorgente da qualsiasi post con qualsiasi immagine).
  9. Aggiungi le proprietà del tuo dominio con https in Google Search Console(devi averne quattro in totale “http://domain.com, https://domain.com, http://www.domain.com, https: // www.dominio.com “).
  10. In Google Analytics cambia la proprietà in https da Amministratore> Proprietà. Aggiorna inoltre la sincronizzazione di Google Analytics con Google Search Console alla nuova versione di https da : Gestisci> Proprietà> Impostazioni proprietà> collega a Search Console.
  11. Aggiorna il link della sitemap (inserisci HTTPS) nel file robots.txt con Filezilla ad esempio tramite ftp.
  12. Aggiorna i collegamenti nei tuoi profili Twitter, Facebook, Google Plus, ecc.

Nota : se utilizzi Siteground , con il tuo plug-in SG Optimizer puoi forzare HTTPS. Il plugin è responsabile per i reindirizzamenti, l’adattamento del contenuto, le immagini, ecc. davvero molto semplice.

Voglio sapere la tua opinione!

Sei già passato HTTPS? Lo sapevi che dire SSL e HTTPS è praticamente lo stesso? Hai seguito tutti i passaggi? Pensi che il tuo sito web sia più sicuro?

Ti è piaciuto l'articolo ?
[Totale: 2 Media Voto: 3]
Post recenti
Lascia un commento

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

novita seo 2018Seo tools 2018