Google Trends

Google lancia Google Trends ! Era il 2006.. Un tool totalmente aperto e gratuito.

Ogni giorno, Google processa miliardi di ricerche e genera sempre più risposte. Non sarebbe utile avere una visione chiara di questi schemi di ricerca e apprendere le domande e gli argomenti più in auge nel web?
Questa applicazione di Google permette di effettuare in maniera del tutto gratuita delle analisi sul volume di tendenza delle parole chiave.

il Trand di Google

E’ uno strumento di analisi che interessa particolarmente gli esperti Seo e Marketing ma può essere impiegato da chiunque voglia conoscere con quale frequenza una keyword (parola chiave) è ricercata dagli utenti nel motore di ricerca Google. L’analisi può essere fatta filtrando per categoria, area geografica d’interesse o lingua e permette di conoscere il trend di quella particolare parola chiave, ovvero se la sua “popolarità” è in aumento o in calo in un determinato periodo temporale.

G Trends si è rivelato negli ultimi anni uno strumento utilissimo per chi come un imprenditore ha bisogno di effettuare una indagine di mercato sul volume di ricerca di un certo bene/servizio o attività al fine di esplorare i mercati verso cui orientarsi o per pianificare la propria strategia di vendita.

Potrebbe interessarti anche la migliori tools per la Seo e web marketing.

Perchè utilizzare Google Trends ?

L’obiettivo è ambizioso: conoscere cosa sta influenzando il mercato in un momento, quale notizie o immagini cercano gli utenti, quali video o topic attraggono di più gli spettatoti del web, il tutto allo scopo di attirare un traffico utenti di qualità per gli obiettivi di posizionamento prefissati.
Per gli esperti marketing questo tools può essere prezioso inoltre per:

  • Conoscere l’argomento d’interesse del momento al fine realizzare nuovi contenuti blog.
  • Sapere le notizie più ricercate nel mondo/nel paese selezionato.
  • Elaborare statistiche sul traffico di una certa categoria d’interesse e compararla nel tempo.
  • Analizzare il volume di ricerca su argomenti correlati a quello ricercato.
  • Analizzare l’andamento del brand competitor.
  • Capire il momento giusto in cui pubblicare un annuncio di Google Shopping.
  • Ricercare nicchie di mercato in crescita sulle quali orientare il proprio business.

La ricerca di parole chiave può essere difficile soprattutto quando si deve mantenere in linea la pertinenza dei contenuti, ma ci sono alcuni strumenti che possono essere utilizzati gratuitamente! G Trends è uno di questi strumenti. Le tendenze di Google sono l’ideale per capire quale parola chiave utilizzare per attrarre persone diverse. G Trends mostra il volume di ricerca per ogni parola chiave inserita, nonché il volume di ricerca della posizione in base alla data e persino al tipo di contenuto come video, immagini, notizie, ricerche di prodotti e web. È facile capire perché sia una fonte preziosa di dati per molti SEO, digital marketer e web content writer.

Come può essere utile G Trends per una campagna marketing ?

Il primo vantaggio è che Google è il primo motore di ricerca utilizzato al mondo e poichè elabora la maggior parte delle query, l’utilizzo dei suoi strumenti è sicuramente molto affidabile per acquisire informazioni autentiche e dati completi.

Dalla ricerca per parole chiave al marketing dei contenuti permette di avere un’ampia finestra unica sulle abitudini dei ricercatori Google e applicarle alla tua ottimizzazione SEO.
Di seguito vediamo come Google Search Trends può portare la tua campagna di marketing al livello successivo e generare più entrate per la tua attività.

Sfrutta le parole chiave pertinenti

La ricerca di parole chiave è la pietra angolare del SEO e strumenti come Google Search Trends rendono semplice la selezione dei termini giusti. Questo strumento di tendenza è una fonte di ricerca di parole chiave indispensabile.

Il volume di ricerca relativo mostra quante persone tendono a collegare quella query. I fitri regolabili – Paese, ora, categoria di settore e tipo di ricerca – possono restringere la ricerca.
Ad esempio, quando si desidera isolare le tendenze di ricerca per il proprio settore, ad esempio quello finanziario, è possibile navigare attraverso il menu a discesa nel campo desiderato.
Più specifici si impostano i parametri di ricerca, più è possibile decifrare l’intento di ricerca.

Gugol o le varianti Gogoole o Gogool

In italia 33.800 utenti che navigano nel web utilizzano le parole chiave Gugol o le varianti Gogoole o Gogool per cercare Google, ovviamente sono errori grammaticali, o la tendenza a italianizzare le parole inglesi. Anche se digitiamo una parola in modo errato gli algoritmi e l’intelligenza artificiale di Google intuisce l’intento di ricerca e ti orienta verso la corrispondenza piu inerente.

googol gtrnds

La SEO dipende dalla corrispondenza dell’intento di ricerca del tuo pubblico. L’intento di ricerca è l’aspettativa dietro la ricerca di qualcuno. Quando una persona cerca “quaderno”, desidera acquistare un quaderno o conoscere il film “Il quaderno”?

L’intento di ricerca nella SEO è capire il bisogno finale delle persone quando inseriscono una query.
Durante la pianificazione della creazione di contenuti, è utile raccogliere argomenti e parole chiave correlati. Google Search Trends abbina il termine ricercato a termini simili che hanno attirato l’attenzione del pubblico.

Puoi esaminare gli argomenti e le query correlati in aumento, che prevedono proficue parole chiave in arrivo nella stessa categoria del termine originale. Se si ordina in base a termini correlati, offre una panoramica delle parole chiave con il rendimento migliore durante il periodo prescelto.
Questo ti consente di ottenere un vantaggio sugli argomenti emergenti o competere per le parole chiave ambite.

Determinare i vantaggi per le posizioni

La mappa su Google Search Trends Explore non è solo specifica per Paese, ma cattura anche l’interesse per regioni e città. Ciò significa che puoi vedere quanto sono commerciabili i tuoi servizi nelle città e negli stati target.

Le tendenze della posizione possono influenzare le tue strategie di SEO locali. Se vuoi classificare per ricerche che includono specifiche di posizione ed elenchi di Google Maps, come “ristoranti italiani vicino a me”, con Google Trends Explore puoi identificare le aree più interessate alle tue parole chiave ideali e valutarne la concorrenza.

Modelli d’interesse nel tempo

Senza contesto, i picchi di popolarità possono sembrare un colpo di fortuna, tuttavia, ogni improvviso calo/aumento di tendenza quasi sempre è causato da un evento del momento.
Se noti un calo d’interesse per le parole chiave correlate ai tuoi servizi, controlla gli eventi e le tendenze del settore per approfondire la causa.
Puoi utilizzare questo strumento per far luce su bruschi cambiamenti nel traffico per il tuo sito. Se eventi, notizie o mode rivelano l’interesse per una parola chiave, puoi approfondire le parole chiave e il contesto correlati per informare la tua campagna.
Soprattutto se stai mirando a contenuti sempreverdi , trova un interesse costante piuttosto che picchi intensi.

In alternativa, è possibile utilizzare aumenti fluttuanti per ottenere visibilità. Tratta un argomento di tendenza nei tuoi contenuti per affrontare i problemi attuali e costruire una reputazione come fonte di materiale fresco e pertinente.

Contenuti stagionali

L’enfasi posta da Google Search Trends sui periodi di tempo può guidare la creazione di contenuti stagionali. Soddisfare le esigenze stagionali può cambiare la pianificazione dei contenuti e questo strumento può individuare l’interesse più alto su Google nel corso degli anni.
È possibile allineare i contenuti relativi a festività, eventi o condizioni meteorologiche popolari, in base a questi risultati.

Fornire contenuti che coincidono con le ricerche degli utenti è una forma d’arte per tutto l’anno, ma puoi anticipare i loro punti deboli e presentare i tuoi contenuti come soluzione se sai cosa cercheranno in Google.

Potenziale dei video Youtube su Google Trends

Il contenuto scritto non è l’unica forma utile di contenuto stagionale. I video comunicano potentemente i valori e i servizi della tua azienda.

Un’importante funzione di Google Trends ti consente di vedere le tendenze di ricerca dei video di YouTube. Sotto le opzioni a discesa del tipo di ricerca, puoi scoprire il vantaggio di diverse parole chiave nelle ricerche su YouTube.
YouTube è una consociata di Google e puoi esaminare le tendenze delle query di ricerca per i video più ricercati.

Tra gli spazi di ricerca d’immagini, notizie e acquisti, YouTube è essenziale per il marketing dei contenuti video. Se la tua azienda sta valutando la possibilità di pubblicare contenuti video, questo può mostrare in che modo questa piattaforma può essere basata sul livello d’interesse.

Se questo articolo ti è stato utile, lascia un commento.

Post recenti
Contatti

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

google disavowCome passare da HTTP a HTTPS in 4 semplici passaggi.